Sistemi di spareggio in caso di ex-aequo in tornei



Nei tornei all'italiana (tutti contro tutti)

 

Il sistema Sonneborn-Berger serve ad effettuare lo spareggio tra giocatori che, in un torneo svolto a girone all'italiana, hanno ottenuto uguale punteggio.

Si effettua lo spareggio aggiungendo al punteggio ottenuto da ciascuno degli ex-aequo:
a) il punteggio totale ottenuto da ciascun competitore battuto;
b) la meta' del punteggio totale ottenuto da ciascun competitore con il quale la partita e' finita patta.
Chi ottiene in tal modo il maggior numero di punti avra' la precedenza in classifica.
Risultando ancora per gli ex-aequo la parita' di punti, dopo aver effettuato il precedente conteggio, occorrera' prendere in considerazione i risultati diretti da essi ottenuti con i singoli giocatori nell'ordine di classifica, compresi gli stessi ex-aequo.

Per meglio chiarire come si deve procedere in quest'ultimo confronto, si riportano alcuni esempi:

1. I giocatori classificati occupano il terzo e quarto posto in classifica:
a) si confrontano i risultati ottenuti da ciascuno di essi con il primo classificato, dando la precedenza in classifica (e cioe' il terzo posto) a chi avra' ottenuto con esso il miglior risultato;
b) in caso di parita' di procedera' ad analogo confronto con il secondo classificato;
c) in caso di nuova parita' si prendera' in considerazione il risultato ottenuto nel confronto diretto tra i due ex-aequo;
d) risultando ancora la parita', il confronto verra' effettuato con il quinto classificato e cosi' di seguito fino a quando uno dei due ex-aequo risultera' in vantaggio.

2. I giocatori in classifica occupano il primo e il secondo posto in classifica:
a) si prendera' in considerazione il risultato ottenuto nel confronto diretto tra i due ex-aequo;
b) in caso di risultato pari, il confronto verra' effettuato con il terzo classificato ed eventualmente con il quarto, quinto, ecc. fino a quando uno dei due ex-aequo risultera' in vantaggio.

 

Nei tornei di tipo Svizzero o Italo Svizzero (a turni)

 

Serve ad effettuare lo spareggio tra giocatori che, in un torneo giocato con il sistema svizzero o italosvizzero, hanno ottenuto uguale punteggio.


Si effettua lo spareggio aggiungendo al punteggio ottenuto da ciascuno degli ex-aequo il totale dei punti ottenuti dagli avversari con i quali ciascuno degli ex-aequo ha giocato, escludendo tra essi quello con il minore punteggio. In caso di ulteriore parita' fra gli ex-aequo o parte di essi, il suddetto minore punteggio, prima escluso, sara' aggiunto come cifra decimale.
Risultando ancora per gli ex-aequo, o fra parte di essi, parita' di punti, dopo aver effettuato il conteggio di cui sopra, occorrera' prendere in considerazione:


a) il risultato dell'eventuale incontro diretto;
b) il maggior numero di vittorie;
c) i risultati diretti da essi ottenuti contro i singoli giocatori nell'ordine di classifica, compresi gli stessi ex-aequo come nel sistema Sonneborn-Berger

 

Documento: Buchholz – Variante italiana Sito FSI  Agg.: 24.04.2009